Comunicati Stampa
30/05/2017
Diritto della Proprietà Intellettuale - Contenzioso & Arbitrati

Nctm Studio Legale vince contro un provider per Asia Nuccetelli ed Antonella Mosetti

Nctm Studio Legale ha assistito con successo Asia Nuccetelli, figlia della nota show-girl Antonella Mosetti, nella controversia nei confronti di un provider che nel 2013 aveva pubblicato, a mezzo internet, un servizio giornalistico da ritenersi lesivo del diritto all’immagine, alla riservatezza ed alla reputazione della ragazza.

In particolare, il provider aveva pubblicato e diffuso – attraverso il proprio sito – una serie di fotografie non autorizzate che ritraevano Asia Nuccetelli (all’epoca quindicenne) senza alcuna tecnica di oscuramento e che erano accompagnate da una didascalia a lei riferita e dai contenuti inopportuni.

Lo scorso 25 maggio, il Tribunale di Cagliari ha condannato il provider al risarcimento del danno. La sentenza emessa assume notevole importanza nel quadro della giurisprudenza relativa alla responsabilità degli internet providers, stabilendo che, sia in tema di privacy sia in tema di diffamazione, l’operatore che fornisce spazio virtuale a contenuti realizzati da terzi, ma piuttosto assume la gestione diretta del sito selezionando tali contenuti ed immettendoli in rete – proprio come il provider – non è esente da responsabilità nel caso in cui tali contenuti violino i diritti della personalità altrui, anche avuto riguardo alla necessaria tutela rafforzata della riservatezza, dell’immagine e della reputazione dei minori, tale pubblicazione e diffusione non risponda ad alcun interesse pubblico o a giustificate finalità informative.

In particolare, quanto alla lesione della riservatezza, il Tribunale di Cagliari ha ribadito il principio secondo cui l’onere di provare l’acquisizione del consenso espresso da parte del soggetto rappresentato (nel caso di specie l’esercente della potestà genitoriale sul minore ritratto) grava sul fotografo o su chi dia corso alla pubblicazione, e che tale onere non può darsi per superato con l’allegazione di presunti consensi impliciti e non univoci né tantomeno dal fatto che il soggetto raffigurato sia semplicemente in compagnia di un soggetto notorio ovvero si trovi in un luogo aperto al pubblico.

Nctm Studio Legale ha assistito Asia Nuccetelli con un team guidato da Gianluca Massimei, coadiuvato da Lelio Galdieri e Luca Guidobaldi.

Log in with your credentials

Forgot your details?