Rassegna Stampa
31/10/2017
Prima Comunicazione

Tanta bella gente

Tratto da Prima Comunicazione

Nel distretto di piazza Barberini a Roma la terza edizione del Mercato internazionale dell’audiovisivo centra l’obiettivo di presentare il prodotto italiano al mondo e di lavorare nella direzione delle coproduzioni.

 

La terza edizione del Mia, il Mercato internazionale dell’audiovisivo, che si è svolto a Roma dal 19 al 23 ottobre, ha sfoderato molta più grinta e ottenuto maggiori consensi delle precedenti. Pensato come un market informale per essere non tanto una fiera quanto un luogo di scambio di idee e di confronto tra operatori, con l’idea di favorire progetti di coprodu zione, il format è stato messo bene a punto sia per l’organizzazione, sia per l’offerta più intrigante delle proposte e la presenza di un sacco di bella gente dello show business internazionale. Sono i risultati della spinta, che hanno dato al Mia, l’Anica e l’Apt e i rispettivi presidenti, Francesco Rutelli e Giancarlo Leone, che per la prima volta quest’anno hanno potuto guidare le danze in piena autonomia, tarando l’evento a misura di un’industria che, specie nell’area della serialità televisi va, sta vivendo un rinascimento. Una scelta particolarmente felice è stato il cambio di location nel cosiddetto distretto di piazza Barberini per cui le attività, distribuite tra lo storico Hotel Bernini, Palazzo Barberini che non ha bisogno di presentazioni, l’Auditorium Edison e l’Auditorium Nctm con i cinema Barberini e Quattro Fontane per le proiezioni, erano tutte a portata di mano e di qualità. Non ultimo poi lo sganciamento dal Festival del cinema di Roma, sotto la cui ala il mercato era nato, ha consen tito al Mia di brillare di luce propria e ha contribuito a rafforzarne l’identità.

(…)

Log in with your credentials

Forgot your details?