Comunicati Stampa
07/06/2021
Fusioni & Acquisizioni, Private Equity

Gyrus Capital SA. acquista da LivaNova PLC il business valvole cardiache: tutti gli studi coinvolti

Nctm Studio Legale ha assistito Gyrus Capital SA. nell’acquisizione del business valvole cardiache da LivaNova PLC, assistita da Cleary Gottlieb e da Gatti Pavesi Bianchi Ludovici per le tematiche giuslavoristiche. L’operazione è stata annunciata il 3 dicembre 2020 e si è conclusa il 1° giugno 2021.

Gyrus Capital, con sede a Ginevra, gestisce fondi di investimento focalizzati su investimenti trasformativi nei settori della sanità e della sostenibilità. LivaNova PLC, con sede a Londra e quotata sul Nasdaq, è una multinazionale attiva nel settore medicale, focalizzata sullo sviluppo e la fornitura di soluzioni terapeutiche a beneficio di pazienti, professionisti e sistemi sanitari.

Nctm Studio Legale ha assistito Gyrus Capital con un team composto dal partner Matteo Trapani con la salary partner Lucia Corradi e l’associate Marco Cosa per gli aspetti corporate. Il salary partner Francesco Mazzocchi si è occupato dei temi di Golden power e antitrust. La partner Roberta Russo ha seguito gli aspetti di diritto del lavoro, il partner Paolo Gallarati i profili di compliance e data protection e la partner Francesca Bonino gli aspetti regolatori.

Il team italiano di Cleary comprende il partner Roberto Bonsignore e gli associate David Singer, Gabriele Barbatelli e Rosa Parmose. La partner Vania Petrella e il senior attorney Gianluca Russo si sono occupati dei profili fiscali dell’operazione, mentre il partner Carlo de Vito Piscicelli e l’associate Giulia Rimoldi hanno seguito gli aspetti finance. Il partner Giuseppe Scassellati-Sforzolini e il senior attorney Francesco Iodice si sono occupati dei temi relativi al Golden power.

Per Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha operato un team, guidato dall’Equity Partner Nicola Bonante e composto dal Junior Partner Pietro Scianna e dall’Associate Paola Cavalli, che ha assistito LivaNova con riferimento a tutte le tematiche giuslavoristiche connesse all’operazione di trasferimento di due rami di azienda, con un organico complessivo di oltre 650 lavoratori, inclusa la procedura di informazione e consultazione con i sindacati e la riorganizzazione delle attività del Gruppo post-cessione con focus sulla nuova struttura delle funzioni aziendali di vertice e sulla gestione del management.

Ricevi i nostri aggiornamenti