Rassegna Stampa
19/12/2019
FTAonline.com
Diritto del Mercato dei Capitali

AMM rileva il residuo 30% di Cinevision e il 51% di LeadBi

AMM rileva il residuo 30% di Cinevision e il 51% di LeadBi AMM, società che opera nel mercato del mobile marketing & services e del web advertising, le cui azioni sono ammesse alle negoziazioni su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., comunica di aver perfezionato, in data odierna, due operazioni di investimento per il potenziamento dei servizi di messaggistica dedicati alla clientela small business nel segmento prepagato.

Acquisto dell’intera partecipazione sociale di Cinevision S.r.l.
A seguito del comunicato pubblicato in data 11 giugno 2019, la Società rende noto che si è perfezionata in data odierna l’acquisizione della restante quota pari al 30% del capitale di Cinevision S.r.l. società operante in Italia nel servizio di messaggistica professionale riguardante la clientela “small business” e proprietaria del marchio SMSMOBILE, attraverso il quale offre a imprese, enti e professionisti servizi di invio e ricezione SMS. Come già annunciato, il controvalore complessivo dell’acquisizione è pari a Euro 1.485.000 suddiviso in Euro 1.099.500 per il 70% del capitale ed Euro 385.500 per il restante 30%, acquisto dai Francesco Recchia e Giulia Quaranta. L’importo è stato corrisposto per cassa. Si precisa che sono stati corrisposti ai venditori in data odierna rispettivamente (i) Euro 237.500 a Francesco Recchia (a fronte di un importo pari a Euro 128.725 già erogato in data 11 giugno 2019 a titolo di acconto) ed (ii) Euro 12.500 a Giulia Quaranta (a fronte di un importo pari a 6.775 già erogato in data 11 giugno 2019 a titolo di acconto).

Acquisto di una quota del 51% della LeadBI S.r.l.
A seguito del comunicato pubblicato in data 16 ottobre 2019, la Società rende noto che si è avverata la condizione sospensiva prevista nel contratto di investimento per l’acquisizione del 51% del capitale sociale diLeadBI S.r.l., start up innovativa di nuova costituzione attiva nello sviluppo e nella commercializzazione di una piattaforma SaaS (software as a service) di e-mail marketing automation (“LeadBI”). Pertanto, in data odierna, si è perfezionato l’acquisto del 51% del capitale sociale di LeadBI, mediante (i) la sottoscrizione di un aumento del capitale sociale di LeadBI, riservato alla Società, pari a complessivi Euro 258.825;e (ii) l’acquisto da parte della Società di un’ulteriore quota del capitale sociale di LeadBI dai soci di LeadBi Niccolò Capone, Andrei Tofan e 2MP Global Holdings S.r.l.. Il controvalore complessivo dell’acquisizione è pari a Euro 369.750. Tale importo è stato corrisposto per cassa. Sempre in data odierna, come già comunicato, è stato sottoscritto un patto parasociale avente a oggetto la circolazione delle partecipazioni e la governance di LeadBI. Il presente comunicato è disponibile sul sito della Società nella sezione “Comunicati stampa” dell’area Investors.

AMM è stata assistita da Nctm Studio Legale, nelle persone di Lukas Plattner, partner, Eleonora Sofia Parrocchetti, salary partner, e Federica Ciabattini, senior associate. In relazione all’operazione relativa a Cinevision S.r.l., i venditori Francesco Recchia e Giulia Quaranta sono stati assistiti da Vittoriano Tinelli dello Studio Pirola. Quanto all’operazione relativa a LeadBI S.r.l., i venditori Nicolò Capone, Andrei Tofan e 2MP GlobalHolding S.r.l. sono stati assistiti da Alessandro Del Guerra dello DGRS Studio Legale. Gli aspetti notarili di entrambe le operazioni sono stati curati dal Notaio Mathias Bastrenta dello Studio Todeschini e Bastrenta.

 

 

Tratto da FTAonline.com

Ricevi i nostri aggiornamenti