Rassegna Stampa
07/02/2020
MF
Corporate & Commercial - Fusioni & Acquisizioni, Private Equity

Assegnati per la prima volta i premi ai migliori avvocati e studi legali d’Italia

di Vincenzo Mendaia

Sono oltre 250 gli avvocati intervenuti mercoledì sera a Milano all’Hotel Principe di Savoia per la cerimonia di consegna degli Award ai Migliori Avvocati e ai Migliori Studi Legali, che si è svolta durante un gala dinner cui hanno partecipato nomi di primario rilievo della professione forense. Gli Award sono rappresentati da una scultura che è stata realizzata per quest’occasione da Giuseppe Tirelli, che simboleggia un avvocato che si prepara al futuro, e sono il frutto di una classifica elaborata da MF-Milano Finanza in collaborazione con la società specializzata Pbv Monitor, con i criteri del data science nell’area legale applicati a un database riguardante oltre 3 mila Studi e Avvocati d’affari italiani. «Questo mondo degli Award a nostro avviso aveva bisogno di un intervento più solido in termini di scelta della qualità», ha detto Paolo Panerai, ad e vicepresidente di Class Editori durante il suo intervento di presentazione della serata. «Per questo abbiamo deciso di realizzare quest’iniziativa, avendo peraltro una storia di relazioni con gli avvocati, visti i giornali che editiamo. L’obiettivo, così come facciamo da anni con le performance dei gestori o i bilanci delle società quotate, è quello di riclassificare con criteri quantitativi l’attività dei protagonisti delle 30 practice di cui si compone la professione degli studi legali e degli avvocati d’affari», ha continuato Panerai, spiegando come gli award siano parte di un evento multimediale che ha preso il via sempre nel pomeriggio di mercoledì con il convegno «Il futuro della professione Legale in Italia e nel mondo».

L’evento è stato organizzato da MF-Milano Finanza e Class Cnbc in collegamento con la Legal Week di New York e si è svolto nel Salone d’Onore della Triennale di Milano, con oltre 240 professionisti (giuristi, avvocati e general counsel delle principali società italiane) riuniti per comprendere come stia evolvendo il loro lavoro e come affrontare i temi legati alle nuove esigenze dei clienti, il modificato rapporto con i committenti, i vantaggi e i rischi connessi con le nuove tecnologie, fra cui big data, giustizia predittiva, privacy e intercettazioni; le opportunità e i vincoli legati all’irrompere della sostenibilità aziendale; i nuovi know how connessi con le sfide della rivoluzione tecnologica, dalla formazione alle specializzazioni forensi.

Fra gli interventi, oltre al saluto del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, Antonio Catricalà (presidente Aeroporti di Roma, già presidente Autorità garante della concorrenza e del mercato), Giovanni Pitruzzella (Avvocato Generale in Corte di Giustizia dell’Unione Europea) e Giulio Tremonti (presidente Aspen Institute). Panerai ha ricordato come Tremonti abbia evidenziato, tra l’altro, «la questione del conflitto di interessi che esiste nelle big four, dove si creano attività che non sono compatibili col lavoro di avvocati». Durante la serata di gala è stata trasmessa anche una sintesi di quanto sta accadendo a New York, dove è contemporaneamente in corso la Legal Week, l’evento americano punto di riferimento per le law firm. «Diversificazione dei servizi offerti, approccio multidisciplinare che mette al centro i clienti, obiettivi di sviluppo nel lungo termine e apertura al cambiamento, con un occhio di riguardo a quello connesso con le nuove tecnologie sono le caratteristiche auspicabili per uno studio di successo in un mercato quale quello americano, dove si inizia a sentire l’avanzante concorrenza delle big four», ha detto Stefania Spatti di Class Cnbc, presente alla manifestazione di New York.

La graduatoria dei migliori professionisti e studi per le 30 practice sarà contenuta in un LibroMagazine (I migliori avvocati e i migliori studi legali) di 400 pagine, disponibile in edizione cartacea e digitale, che riporterà anche la directory dei principali 3 mila avvocati e 1.000 studi legali. I vincitori saranno protagonisti di Affari Legali, una trasmissione di Class Cnbc in onda a partire dalla settimana prossima, il martedì, mercoledì e giovedì, dedicata al mondo dei corporate lawyer, con le interviste ai protagonisti e gli approfondimenti sulle tematiche della professione legale.

Tra i premiati: Nctm, migliore studio M&A Small Cap e Commercial Law; Alberto Torrazza, miglior avvocato Transport Law.

 

Tratto da MF

Ricevi i nostri aggiornamenti