Rassegna Stampa
29/12/2017
Islamic Finance news
Diritto Bancario & Finanziario

Islamic finance development at a slow pace while Italian economy recovers

“Dopo anni di stagnazione, se non di recessione, l’economia italiana si sta riprendendo. Infatti, il PIL dell’Italia è avanzato dello 0,4% nei tre mesi fino a giugno 2017, non revisionato dalla stima preliminare e dopo un aumento dello 0,4% nel periodo precedente.

L’espansione è stata trainata dalle immani spese dei consumatori, da un rimbalzo degli investimenti fissi e dall’accumulo delle scorte e sostenuta dalla domanda interna ed esterna, ma si prevedeva che la riduzione della crescita verso la fine del 2017 avrebbe rallentato i trend in coda e le minori prospettive a medio termine. i prezzi dei beni e dei servizi energetici industriali sono destinati a generare una maggiore inflazione complessiva, mentre le pressioni salariali restano limitate. Si prevede che il deficit del titolo della pubblica amministrazione diminuirà leggermente nel periodo di previsione, mentre il rapporto debito / PIL non dovrebbe scendere al di sotto del 130%. ”

Nel suo ultimo articolo per Islamic Finance news, Stefano Padovani analizza gli eventi relativi alla finanza islamica del 2017 e guarda a quelli imminenti nel 2018.

 

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta su Islamic Finance news.