Rassegna Stampa
22/12/2020
Business of Milan

L’arte va online per gli studi legali durante l’emergenza sanitaria

I limiti imposti dall’emergenza sanitaria da Covid-19 non hanno frenato l’impegno degli studi legali, che hanno continuato nei programmi e, come successo in altri ambiti, parte delle iniziative sono state trasferite online.

Lo studio legale Negri-Clementi ha trasformato, seppur con minore intensità, gli eventi fisici in webinar o come preferiscono definirli, webinar(t), con lezioni e convegni da remoto sui temi dedicati al mercato dell’arte, alla due diligence per la valutazione dell’opera d’arte rivolti ai private banker. Sui canali social è stata presentata la collezione d’arte NegriClementi in maniera più strutturata, con post che hanno raccontato la storia di alcune opere. È stato inaugurato sul sito dello studio il progetto #PillsOfArtLaw, pillole d’arte estratte dalla rivista ART&LAW che accompagnano gli utenti ogni venerdì fino alla fine dell’anno alla scoperta di interviste inedite rilasciate da professionisti ed esperti del settore di diverse realtà culturali: curatori, conservatori e direttori di prestigiose collezioni d’arte svelano le dinamiche e i meccanismi della loro professione.

BBS-Lombard, per tenere accesa la fiamma in attesa di poter riprendere il possesso e condividere lo spazio fisico con nuovi progetti, ha sfruttato l’online e ha ‘spacchettato’ l’ultimo numero di ÆS pubblicando i singoli articoli della rivista.

Per Nctm e l’arte l’emergenza Covid-19 non si è riflessa in una chiusura sul versante della progettazione e di mantenimento del dialogo con gli artisti. Già prima della situazione di emergenza sanitaria, il tema in programma era quello della cura intesa come impegno relazionale e sul diritto alla salute, individuale e collettiva, e sul ruolo che l’arte può rivestire rispetto a queste questioni, anche culturali, che nei mesi scorsi si sono rivelate in tutta la loro cogenza. Lo studio ha avviato un ciclo di incontri che fino ad oggi ha visto protagonisti gli artisti Cristina Pancini, Paola Gaggiotti, Cesare Pietroiusti, oltre a psichiatri e pedagogisti, Claudio Mustacchi, Gustavo Pietropolli Charmet.

“L’arte del cambiamento” è stato un webinar organizzato da LCA Studio Legale durante il lockdown, al quale hanno partecipato alcuni relatori con professionalità diverse, un dottore commercialista dello Studio, un art advisor e uno storico dell’arte, che insieme hanno condiviso alcune riflessioni sull’impatto della pandemia sul sistema dell’arte con un approfondimento sui risvolti giuridici e assicurativi in seguito all’applicazione della normativa emanata in epoca Covid-19 per musei e mostre.

Nell’ambito di LAW IS ART! l’avvocato Longoni Palmigiano ha avviato il progetto “Cartoline dall’interno” che ha coinvolto ventisei artisti tra cui, Francesco Arena, Jacopo Benassi, Letizia Cariello, Loredana Longo, Marcello Maloberti, Alice Ronchi, per citarne solo alcuni. Agli artisti è stato chiesto di pensare a un lavoro e a una parola per esprimere una sensazione, uno stato d’animo legato non al Covid-19, ma a quel momento in cui tutti siamo stati costretti a fermarci e, inevitabilmente, a riflettere. Le cartoline realizzate hanno mostrato tutta la sensibilità degli artisti e si possono ammirare sul sito dello studio legale e sui canali social (Linkedin e Instagram).

E per il futuro? Tante idee e progetti bollono in pentola, ma la speranza è di tornare presto a vivere l’arte dal vivo. E a tal proposito c’è già chi guarda avanti e pensa, come lo studio Legale LCA, all’organizzazione della prossima mostra a Palazzo Borromeo in occasione di miart, la fiera d’arte contemporanea, e a riprendere il programma delle mostre in studio.

Tratto da Business of Milan

Ricevi i nostri aggiornamenti