Rassegna Stampa
31/08/2020
Crowdfundme.it
Diritto del Mercato dei Capitali

Obbligazionario, ecco il punto sul minibond di i-RFK

Crescono le sottoscrizioni del minibond di i-RFK, holding industriale che investe principalmente in startup e PMI innovative. Nel giro di alcune settimane – la campagna è partita il 22 luglio – le adesioni confermate sono infatti arrivate a 830.000 euro grazie a 19 investitori, tra cui vi è anche un istituto bancario italiano che ha sottoscritto un importo pari a 400.000 euro. Una delle caratteristiche più apprezzate dello strumento obbligazionario, la cui durata è pari a 60 mesi, è il rendimento a scadenza del 6% annuo, con interessi che saranno pagati con una cedola semestrale. Inoltre, il minibond di i-RFK presenta un rating pari a B1+ (medio-alto) di Modefinance, società di rating ESMA. Tale giudizio è equivalente a quello di una società del calibro di Prada S.p.a.. La raccolta è ancor più significativa se si pensa che gli 830.000 euro sono stati sottoscritti in soli 28 giorni, nonostante l’impatto del Covid-19 e il fatto che gran parte della campagna si è svolta ad agosto, mese che potrebbe essere considerato da molti tiepido dal punto di vista degli investimenti. L’emittente, quotata su Euronext Paris in seguito alla prima operazione di Crowdlisting realizzata con CrowdFundMe, è guidata da un team di consolidata esperienza: i fondatori sono Paolo Pescetto (già fondatore di Redfish Capital e Arkios), Massimo Laccisaglia e Andrea Rossotti, professionisti con un significativo background in operazioni di finanza straordinaria e strategia di impresa. L’obbligazione, le cui sottoscrizioni si chiuderanno nel giro di 25 giorni, sarà successivamente quotata sul segmento ExtraMOT PRO3 di Borsa Italiana. Per strutturare al meglio il minibond, i-RFK e CrowdFundMe si sono affidate ad advisor con elevate competenze in materia, come lo studio Nctm relativamente alla stesura del regolamento e documento di ammissione. L’emittente è in continua crescita dal 2017, come dimostrano i dati aggregati del valore della produzione e dell’Ebitda: Tra i casi di successo di i-RFK, che investe prevalentemente in società innovative italiane ad alto potenziale, c’è Websolute, digital company che si è quotata in Borsa dopo l’ingresso nel capitale sociale della holding. Inoltre, a seguito dell’investimento di i-RFK, il valore della produzione di Websolute è cresciuto dell’86% e l’Ebitda del 243%. Il massimo disponibile di raccolta è pari a 5.000.000 di euro, il taglio minimo di sottoscrizione è 10.000 euro e le adesioni sono aperte anche a una specifica clientela retail (maggiori dettagli nella pagina progetto).

Ricevi i nostri aggiornamenti